Meditazioni Guidate

Questa pagina è dedicata alle nostre meditazioni. 

MEDITAZIONE
 

La meditazione porta lentamente ad una vera e profonda trasformazione personale.

Il fine della meditazione è l'unione dell'individuo con la Fonte della vita, o Mente Universale, o Creatore, comunque la vogliate chiamare.

Lo scopo è quello di raggiungere una maggiore consapevolezza mentale.

La meta non è la destinazione del viaggio, ma il cammino che intraprendiamo per ricongiungerci con noi stessi e con il Tutto.

Secondo concetti antichi le finalità della meditazione si possono riassumere in tre punti:

  • Allineamento tra corpo fisico, mentale, emozionale, eterico.
  • Entrare in contatto con il Sé superiore.
  • Esprimere nel vissuto quotidiano le ispirazioni del mondo spirituale.

 

COSA SUCCEDE QUANDO MEDITIAMO 

Il nostro cervello può lavorare a diverse frequenze, cioè secondo onde cerebrali più o meno ampie e rapide.

La frequenza della sua attività di veglia, quando siamo pienamente coscienti e stiamo svolgendo una normale attività si chiama beta. A questo livello percepiamo attraverso i sensi fisici e il nostro cervello ha una frequenza vibratoria di 20 cicli al secondo, è recettivo agli stimoli esterni, li seleziona, cataloga, elabora e applica.

Con il rilassamento il ritmo della nostra attività cerebrale rallenta, le onde cerebrali hanno una frequenza tra gli 8 e i 13 cicli al secondo e sono le cosiddette onde alpha.

L'attività fisica e la percezione agli stimoli esterni è ridotta al minimo, il corpo è rilassato. Siamo ancora in contatto con il mondo che ci circonda, basta un rumore o uno stimolo per tornare al livello beta. È lo stato che proviamo nel dormiveglia e al risveglio o quando stiamo facendo qualche attività automatica, che non richiede tutta la nostra attenzione, quindi il nostro cervello si sposta altrove e ci capita di “fantasticare” ricevendo comunicazioni e intuizioni.

Un rilassamento ancora più profondo porta il nostro cervello al livello di frequenza di 5-6 cicli al secondo, stato teta, è il livello del sonno profondo e del sogno. Siamo in un'altra dimensione, senza limiti spazio-temporali, che in certi casi porta a ciò che chiamiamo “ispirazione”.

Aumentando ancora di più il rilassamento si arriva alle onde delta, con una frequenza di 3-4 cicli al secondo. L'inconscio mantiene le attività vitali dell'organismo al minimo e il subconscio si apre totalmente. È il livello del sonno senza sogno, dove la conoscenza è considerata di tipo intuitivo a un livello superiore che viene chiamato “estasi”.

Con la pratica costante della meditazione possiamo raggiungere questo livello.

Ogni essere umano, qualunque sia il suo livello evolutivo, può, con la meditazione, entrare in contatto con ispirazioni e intuizioni.

Buon ascolto!

 

 

 

https://youtu.be/MaCKEwyQsE4